[Assembly]Il Pin-Out della CPU 8086

Andare in basso

[Assembly]Il Pin-Out della CPU 8086

Messaggio  Admin il Lun Ago 22, 2011 4:17 pm

Il modo migliore per tentare di saperne di più sulle linee di controllo è quello di osservare il pin-out di un processore, cioè la disposizione dei suoi piedini.

La analizzi di un Pentium 4 con 478 piedini è improponibile per iniziare, quindi farò quella del padre dell'8086.

In quel tempo i componenti integrati avevano ancora la forma snella e allungata dei contenitori Dual-in-Line (cioè con piedini in linea su 2 file) e la dimensione dei più grandi era proprio di 40 pin (20+20) come quella del nostro...eccola:


CENNO STORICO: I limiti di questa struttura hanno subito imposto scelte obbligate ai progettisti; il conto è presto fatto: 20 linee d'indirizzo, più 16 di dato, più 2 per l'alimentazione (Vcc e GND)... fanno 38 piedini! Avendone solo 40 a disposizione si doveva inventare qualcosa: per recuperare spazio 16 sono stati destinati sia a tutte e 16 le linee del bus dati che alle prime 16 (su 20) linee del bus address.
Per questo già con il processore successivo (descritto nella prossima pagina) la struttura del suo contenitore è cambiata da DIP (Dual InLine Package) a 40 pin alla più capiente PLCC (Plastic Leaded Chip Carrier) o PGA (Pin Grid Array), da 68 pin, più che sufficienti per ospitare tutti i segnali necessari.

Inviare i dati da AD0 a AD15 non era possibile, e questo obbligava a rendere il lavoro in tempi diversi, prima la parte bassa dell'indirizzo necessario e poi il dato a 16 bit.

Il problema è ora scaricato sulle spalle del progettista, che si ritrova nella necessità di memorizzare l'indirizzo poco dopo la sua apparizione sul bus, per mantenerlo stabile e visibile anche quando sarà sostituito dal dato da coinvolgere con la memoria o con il dispositivo di I/O corrispondente a quel indirizzo; per questa operazione è indispensabile un segnale di controllo, ALE (Address Latch Enable), che entra in gioco nel seguente modo:
  1. Il processore porta ALE a 1 e subito dopo mette AD0 - AD15 l'indirizzo che con le rimanenti linee libere AD16 - AD19, punta la locazione (o il dispositivo) desiderata.
  2. Quando è stabile porta ALE a 0, poi leva l'indirizzo dal bus e mette al posto il dato attivando quasi contemporaneamente WR, cioè portandolo a 0 dallo stato di riposo, 1.
  3. dopo qualche istante riporta prima WR a 1 e poi toglie anche il dato, sperando che la memoria abbia avuto il tempo di riceverlo


Quello era un ciclo di scrittura di memoria.

Un saluto!
avatar
Admin
Admin
Admin

Messaggi : 148
Punti : 15737
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 24.04.11
Età : 39
Località : Emiglia Romagna

Visualizza il profilo http://c88software.blogspot.com

Torna in alto Andare in basso

Il Pin-Out della CPU 8086

Messaggio  giobe2000 il Lun Set 19, 2011 2:47 pm

Guarda il testo originale: Il Pin-Out della CPU [1].

giobe2000

Messaggi : 14
Punti : 13495
Reputazione : 10
Data d'iscrizione : 02.09.11

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum